Rosè Menfi La Bambina Cant. M.Barbera 2018 Sicilia

11,90

un rosé quasi una scommessa …

un vino in purezza e che esprime tutta la personalità e la freschezza del Nero d’Avola, vitigno siciliano per eccellenza derivate da un nuovo vigneto dedicato alla produzione del rosato Al momento di individuare il sito per l’impianto, il terreno calcareo si è rivelato perfetto per fornire alle viti i minerali e le sostanze nutritive necessarie a concentrare una ottimale acidità e per sviluppare un corredo aromatico espressivo ed allo stesso tempo delicato. La produzione dei vini è seguita praticando l’agricoltura biologica, nel massimo rispetto del terroir di Menfi. In vigna no ad erbicidi, né di fertilizzanti chimici o prodotti sistemici che possano compromettere la salubrità dell’ambiente e la sua ricca biodiversità. In cantina si lavora solo con fermentazioni spontanee e con pratiche e non invasive, prestando grande attenzione alla personalità delle uve ed alla terra da cui provengono. Solo trenta quintali in un ettaro, significa che ciascuna vite ha prodotto soltanto due grappoli, piccoli e sani, bellissimi.

Sa di sale, fiori freschi, tanti fiori (rosa canina), frutti rossi e citrini (ribes, arancia amara); è piccante di spezie e pungente di soffi iodati. In bocca è freschezza, puro e rinfrescante come un tuffo nel mare d’estate; coerente e aromatico nel prolungamento dei profumi, agile di beva con gusto deciso e delicato insieme; equilibrio e struttura di bella fattura. Ha carattere e personalità che non lasciano indifferenti. Ammandorlato lieve nel finale pulito, vivo, persistente.

Abbinamenti

Da provare con tartare di gamberi rossi

Categoria: Tag: